19112017Ultime notizie:

Platamona “litorale urbano metropolitano”. Passa in commissione la proposta del consigliere Antonello Peru

Cagliari, 29 maggio 2017.  E’ stato approvato nella IV Commissione del Consiglio Regionale della Sardegna un emendamento proposto dal consigliere Antonello Peru che mira a trasformare Platamona in litorale metropolitano.
Si tratta di una proposta di modifica dei commi 5 e 7 dell’articolo 13 del Disegno di Legge 408 avente ad oggetto “Disposizioni urgenti in materia urbanistica ed edilizia”. 
Allo stato attuale, poiché il Platamona non possiede le caratteristiche di litorale urbano come nel caso di Cagliari, Porto Torres ed Alghero, la legislazione prevede che l’amministrazione comunale competente decreti, attraverso proprie ordinanze, la cessazione di tutti i servizi alla balneazione e lo smontaggio delle relative strutture entro il 31 Ottobre di ogni anno. Si legge infatti che il posizionamento delle strutture disciplinate all’interno del PUL è ammesso nei litorali urbani senza limiti temporali. Al di fuori dei litorali urbani il posizionamento delle strutture “è ammesso nel periodo compreso tra il 1° aprile e il 31 ottobre”.
Un provvedimento che, come spiega il consigliere di Forza Italia, comporterebbe da un lato un serio disservizio per il territorio e dall’altro un importante danno economico per l’imprenditore, che oltre ad interrompere l’attività dovrebbe smantellare e rimontare la struttura ogni anno finendo così per distruggerla anziché salvaguardarla. 
“Non potendo cambiare la norma sui requisiti essenziali, in particolare sul principale che favorisce il nascere dei litorali urbani in quanto disciplina la contiguità tra centro urbano e fascia costiera, requisito fondamentale che Platamona-Sorso non detengono – spiega Antonello Peru – ho pensato di superare tale carenza di requisito inserendo all’interno della legge di riordino urbanistico un articolo che configura Platamona-Sorso come litorale urbano della rete metropolitana di Sassari, al pari del litorale urbano del Poetto di Cagliari che diventerà anche esso riferimento della città metropolitana del sud.”
E’ questa secondo Antonello Peru l’unica soluzione che possa consentire a Platamona-Sorso di superare i requisiti legislativi ed essere oltre che litorale urbano anche “litorale urbano metropolitano”. 
“Questo – prosegue Peru – oltre che costituire un grande vantaggio per le attività al servizio della balneazione, consentirà alle Amministrazioni facenti capo alla rete metropolitana di impegnarsi, pensare e lavorare per attrarre risorse economiche finalizzate al rilancio e allo sviluppo in chiave turistica e ricettiva di tutto il territorio del nord ovest della Sardegna”. 
La modifica ha avuto il via con il parere favorevole dell’assessore degli Enti Locali Cristiano Erriu ed è stata sottoscritta anche dal capogruppo di Forza Italia Pietro Pittalis, dal consigliere Marcello Orrù, dal consigliere Peppino Pinna, che è presidente della IV Commissione,  e dai consiglieri di maggioranza Salvatore Demontis (Pd), Roberto Desini (Pds) e Piermario Manca (Pds). 

Ora non resta che sperare in una rapida approvazione delle nuove norme in Consiglio Regionale.

What Next?

Articoli correlati

One Response to "Platamona “litorale urbano metropolitano”. Passa in commissione la proposta del consigliere Antonello Peru"

  1. Giovanni ha detto:

    Complimenti per la modifica che possa portare dei vantaggi……

Leave a Reply

Submit Comment