23052018Ultime notizie:

Sorso, arriva la X edizione di “Aspettando il Natale”

Sorso, 3 dicembre 2017. Si svolgerà tra una settimana la X edizione di “Aspettando il Natale“, l’ormai consueto appuntamento  attraverso il quale l’associazione Bench Press Sorso apre le celebrazioni natalizie nella cittadina della Romangia. 
Quest’anno l’associazione, coordinata dal sapiente Mauro Piras, ha deciso di dare il via ad una nuova avventura esordendo con la 1°edizione di “Sossu in carrera” ovvero “In strada con gli artigiani”.  
L’evento, nato grazie alla volontà dell’associazione Bench Press e alla disponibilità degli artigiani, produttori, artisti e commercianti locali, consentirà ai partecipanti di raccontare non solo cosa fanno ma soprattutto come nascono le loro creazioni.  La manifestazione inizierà domenica 10 dicembre a partire dalle ore 10:00. 
Si potranno visitare i principali edifici ecclesiastici di Sorso accompagnati dai giovani ciceroni della Bench Press che spiegheranno ai visitatori le principali caratteristiche delle antiche chiese romangine. Sarà inoltre possibile visitare il museo Biddas nel Palazzo Baronale, all’interno del quale il personale del museo accoglierà i visitatori e soddisferà la loro curiosità. 
Durante la manifestazione saranno inoltre allestiti diversi laboratori, totalmente gratuiti, tenuti dagli stessi artigiani, produttori e commercianti. Si inizierà con il laboratorio di intreccio degli antichi cestini di Sorso, coordinato dall’artigiano Stefano Mura, per poi procedere ai laboratori del pane tradizionale come “lu tondu” e il tipico “bischottu ipparradu”, a cura del panettiere Nino che sarà coadiuvato da alcune esperte signore, al laboratorio dell’assaggio dell’olio proposto dall’oleificio Uggias, e al primo dei due laboratori di avvicinamento alla degustazione del vino proposti dalle cantine 1 Sorso di Leonardo Bagella, Nuraghe Crabioni e tenute Antonio Carta.
A chiusura dei laboratori il palcoscenico sarà a disposizione dello chef Michele Farru, direttore della scuola di cucina Cookie, che insegnerà ai presenti la preparazione di alcune paste tradizionali.  
Si procederà poi con la pausa pranzo in diversi punti ristoro nei quali, tra l’altro, l’associazione Bench Press proporrà un suo piatto realizzato dai professionisti del catering “Marras & Usai catering e banqueting”.
Al pomeriggio i laboratori riprenderanno con la preparazione dei dolci tipici di Sorso a cura delle due pasticcerie artigianali di Sorso F.lli Seghene “Dolce arte Sardegna” e Pasticceria Gabriella.
Dopo i dolci si procederà al secondo ed ultimo laboratorio del vino proposto dalla Confraternita del Moscato e dai Vitivinicoltori della Romangia con il sommelier Gian Mario Tosi.
Tutte le attività laboratoriali saranno realizzate all’interno del giardino del meraviglioso Palazzo Baronale.
Nel pomeriggio avrà inizio la Festa del Natale con canti gospel, tantissimi stand, musica e giochi per bambini che potranno contribuire all’addobbo del meraviglioso albero di Natale. 
A completare la serata caldarroste, panettone e pandoro offerti agli ospiti dall’associazione Bench Press.
“La cosa che ci rende più orgogliosi come associazione – commenta il presidente Mauro Piras – è il fatto di essere riusciti a mettere insieme la maggior parte delle realtà della società sorsense. Dalle associazioni alle società sportive, dagli artigiani agli artisti, dai commercianti ai produttori. Insomma, come nostra consuetudine, ci poniamo l’obiettivo di fare da catalizzatori e referenti per le persone che a Sorso hanno voglia di investire sul territorio, dedicando tempo e competenze per la valorizzazione di questo stupendo territorio. La manifestazione è patrocinata dal Comune di Sorso al quale –  prosegue Piras – va un ringraziamento particolare per avere dato l’ennesima prova di disponibilità a promuovere le iniziative locali. Un doveroso ringraziamento va anche alla Regione Sardegna, all’Unione Sportiva Acli e all’Uisp Sassari, senza dimenticare tutti gli sponsor che hanno contribuito all’organizzazione dell’evento”. 
In occasione della manifestazione, dalle 10:00 alle 12:30, l’associazione ADMO metterà a disposizione i propri professionisti e la propria strumentazione per consentire a tutti di fare dei prelievi per verificare la compatibilità tra ipotetici donatori ed eventuali pazienti bisognosi.

What Next?

Articoli correlati

Leave a Reply

Submit Comment